martedì 13 novembre 2018

Ecco perché vi aspettiamo a marzo

Presto per scriverne? Certo ci siamo presi molto avanti. Ma questo è solo un pro-memoria per far sapere che qualcuno ci pensa da anni.
Nate principalmente per motivazioni salutistiche e non cicloturistiche (quello vien da se), le nostre “passeggiate ciclistiche“ di marzo trovano riscontro motivazionale anche da quello che la stampa locale, per fortuna o purtroppo, sta puntualmente riportando in questi anni. Un’attività sportiva moderata (il famoso passo a seconda della gamba) ma possibilmente costante, può rivelarsi un aiuto importante in alcune situazioni riguardante il nostro star bene.
La nostra intenzione è quella di riproporci nel marzo prossimo con la consueta formula dei quattro appuntamenti che saranno aperti a tutti per pedalate non troppo lunghe, ma quel che basta per staccare la spina (la testa è importante) e magari far capire che non serve stancarsi fino allo sfinimento per trarne dei benefici.
Poi se quei quattro appuntamenti faranno venire la voglia a qualche persona di continuare per conto proprio sarà per noi motivo di soddisfazione. Ecco perché vi aspettiamo a marzo.

Nessun commento:

Posta un commento